Ask me anything   My name is Lorenzo, 26years old, Italian, from Naples and this Mal'ore (in italian 'malore' means 'unease' but 'ma l'ore' means 'yet the hours') is my world of images, poetry, boys, film, music, art, fashion and humor.
I can (re)blog only those things have affected my memory or my heart, or just hit me.

Costretto ad alzarmi per fare pipì, stamattina mi sveglio e vado in bagno. Sento caldo. Mi sento debole. Sono bagnato ovunque: i capelli, la fronte imperlata, la maglia del pigiama. Caccio l’uccello e mi metto a far pipì, cercando di colpire i bordi, per non far rumore. Ad un certo punto svengo.

E sto lì in piedi che piscio fuori bordo, ammosciandomi su me stesso. E penso che è perché ho sonno. Un blackout, penso giusto dopo, aprendo gli occhi, dovuto al fatto che ho dormito poco e mi sentivo stanco. Ma no, mi rendo conto di ciò che è successo, cerco la carta igienica, che non c’è, e pulisco il bordo del gabinetto con l’asciugamano piccolo per il bidet. Lo getto sul mobiletto, e qui mi accascio. Mi siedo sul bidet cercando di resistere alla tentazione di vomitare e svenire.

Naturalmente ho scoperto di aver avuto la pressione bassa per la febbre.

Ho scritto questa cosa perché è la prima volta che “mi lascio andare”. Quando mi ammalo sono forte, e nulla può prendere il controllo del mio corpo. Altre volte ho avuto la pressione bassa tanto da farmi quasi svenire. Ma mai svenuto. Ho sempre resistito, combatto contro la sensazione estraniante che vuole prendere il controllo. Si è rivelata una sensazione strana. Bella. Per una volta, non combattere per il possesso del mio corpo. 

Ciò ci porta questioni troppo complicate. Il mio corpo. I limiti. Le barriere che pongo. Noli me tangere bla bla bla

— 2 anni fa con 18 note
#il mio corpo  #febbre  #svenire  #thought  #lorenzo martinetti  #PIC 
  1. postato da andmymouthisanhourglassofblood